Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione.
Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa.
Continuando la navigazione o chiudendo questo banner acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Baldino da Surso - Coro del Duomo di Asti Cripta della chiesa di San Giovanni
Mese precedente Giorno precedente Prossimo giorno Prossimo mese
Visualizza per anno Visualizza per mese Visualizza per settimana Visualizza oggi Cerca Salta al mese

Il Vangelo secondo l'Asina

Mercoledì 16 Aprile 2014, 21:00
Tipo di evento: Archivio Eventi

IL VANGELO SECONDO L'ASINA
Spettacolo teatrale organizzato nell'ambito della rassegna Le sfide della Fede 2014 promossa da: Istituto Oblati di San Giuseppe di Asti, Progetto Culturale della Diocesi di Asti, a cura del Teatro degli Acerbi

Con:
Geraldina La Sommaire (l'asina)
Claudio Zanotto Contino (traduttore di Geraldina)
e il gruppo della Via Crucis "Dalla Terra alla Croce" di Viale (AT) coordinati dal Faber Teater

Al centro del lavoro di Claudio Zanotto Contino ci sono l’amore per storie che nascono dall’esperienza popolare e la condivisione della scena con l’asina Geraldina.
"Il Vangelo secondo l’Asina" è il racconto della somara che fu prima di Giuseppe e poi di Gesù, testimonianza silenziosa di spiriti e comportamenti umani.
Il testo, scritto in piemontese, si interseca con l’opera quattrocentesca in ottave del fiorentino Giuliano Dati, cappellano della Chiesa dei Santi Martiri in Trastevere a Roma; il contastorie la offre al pubblico, affiancato dalle scene iconografiche rappresentate dagli interpreti della Via Crucis di Viale (AT), espressione di una forma ormai rara di teatro, la sacra rappresentazione, evento straordinario che coinvolge e contagia generazione dopo generazione.
Lo spirito semplice di Geraldina è testimone della fine del Cristo: la sua percezione della tragedia giunge al pubblico attraverso la saggia intermediazione del suo accompagnatore, il contastorie, uomo capace di trasmettere racconti dalle città alle campagne, dai mari ai monti, in mezzo a un’umanità varia, distratta, assorta, umile, infelice, speranzosa.

Ingresso libero

Luogo : Spazio San Giovanni, via Natta 36, Asti
Contatto : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

indietro