Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione.
Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa.
Continuando la navigazione o chiudendo questo banner acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Baldino da Surso - Coro del Duomo di Asti Cripta della chiesa di San Giovanni
Mese precedente Giorno precedente Prossimo giorno Prossimo mese
Visualizza per anno Visualizza per mese Visualizza per settimana Visualizza oggi Cerca Salta al mese

La messa in scena del mondo

Venerdì 27 Febbraio 2015, 20:45
Tipo di evento: Archivio Eventi

LA MESSA IN SCENA DEL MONDO
La costruzione del paesaggio europeo


Copertina del libroLa presentazione del volume del prof. Yves Luginbühl sarà tenuta dal dott. Roberto Cerrato (presidente Associazione Centro Studi sul Paesaggio Culturale delle Langhe). Introduzione di don Vittorio Croce (vicario generale delle Diocesi di Asti).


Moderatore: dott. Massimo Carcione.


Contributi conclusivi di riflessione a cura di: prof. Marco Devecchi (presidente dell’Osservatorio del paesaggio per il Monferrato e l’Astigiano), prof.ssa Laurana Lajolo (presidente dell’Associazione Davide Lajolo) e don Dino Barberis.


Da oltre un secolo e mezzo i paesaggi europei hanno conosciuto una notevole evoluzione ma non occupano, presso professionisti e cittadini, il posto che meritano nell’attuale dibattito ambientale.

Collegando storia, geografia, sociologia, pianificazione territoriale, Yves Luginbühl esplora il paesaggio e si interroga sulle scommesse sociali ad esso collegate. Saper meglio coniugare qualità dell’ambiente di vita e pratiche democratiche rappresenta una sfida fondamentale per le società europee.

Dalle opinioni sociali alla nozione di ambiente, dai paesaggi «naturali» ai paesaggi «culturali», dal concetto di «natura bella» alla «costruzione paesaggistica», dal mettere ordine al mettere in scena, questo compendio vivace e ispirato decodifica un elemento fondamentale del nostro rapporto con il mondo e delle identità nazionali ed europee.


Ingresso libero

Luogo : Spazio San Giovanni, via Natta 36, Asti
Contatto : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

indietro