Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione.
Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa.
Continuando la navigazione o chiudendo questo banner acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Baldino da Surso - Coro del Duomo di Asti Cripta della chiesa di San Giovanni
Mese precedente Giorno precedente Prossimo giorno Prossimo mese
Visualizza per anno Visualizza per mese Visualizza per settimana Visualizza oggi Cerca Salta al mese

San Giuseppe nell’Astigiano

Da Venerdì 1 Maggio 2015
a Domenica 28 Giugno 2015
Tipo di evento: Archivio Eventi

SAN GIUSEPPE NELL’ASTIGIANO

Carlo Morgari - San Giuseppe con Gesù BambinoMostra fotografica
Inaugurazione: Venerdì 1° maggio, ore 11

In occasione del Terzo Simposio Nazionale su san Giuseppe avente per tema “San Giuseppe e l’arte del custodire”, organizzato da Congregazione di San Giuseppe, Oblati di San Giuseppe e Istituto Suore di San Giuseppe (1-2 maggio 2015), lo Spazio San Giovanni presenta la mostra, ideata in collaborazione con la Biblioteca del Seminario Vescovile di Asti, sulle raffigurazioni di san Giuseppe nelle opere d’arte più significative presenti sul territorio della Diocesi di Asti e negli antichi testi facenti parti della ricca collezione della Biblioteca del Seminario Vescovile.

Si potranno così ammirare, grazie alle riproduzioni fotografiche di Enzo Bruno, alcune opere importantissime per la storia dell’Arte astigiana quali la tavola con lo Sposalizio della Vergine di Gandolfino da Roreto, conservata nella Cattedrale di Asti, o due tele di Michelangelo Pittatore aventi per soggetto san Giuseppe, accanto a opere altrettanto imporanti ma meno conosciute come la statua lignea settecentesca di San Giuseppe e Gesù Bambino conservata nella chiesa parrocchiale di Montechiaro d’Asti o i dipinti di Carlo Morgari per le chiese di Villa San Secondo e Cortanze. Ogni opera, poi, è arricchita da un interessante commento storico-artistico scritto dalla dott.ssa Ivana Bologna che ne permette una migliore comprensione.

Oltre alla serie di riproduzioni di statue e dipini, la mostra permette di ammirare da vicino le preziose illustrazioni contenute in alcuni antichi testi della Biblioteca del Seminario Vescovile, come quelle dell’edizione veneziana del 1561 del Rosario della gloriosa Vergine Maria di Alberto da Castello. Accanto alle illustrazioni librarie si potranno poi vedere le raffigurazioni del santo poste sugli annuali manifesti stampati in occasione della festività di San Giuseppe. Per ricordare l’evento era composto un sonetto in versi che celebrava le doti del santo, rappresentato con il bastone fiorito e Gesù in braccio oppure intento alla pratica della sua arte nella bottega di falegname. Tutti questi documenti si trovano allegati al Giornale d’Asti (1776-1819) di Stefano Giuseppe Incisa.

La mostra resterà aperta al pubblico da venerdì 1° maggio a domenica 28 giugno 2015 con il seguente orario: venerdì ore 15-18, sabato e domenica 9,30-13; 15-18.

Luogo : Spazio San Giovanni, via Natta 36, Asti
Contatto : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

indietro