Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione.
Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa.
Continuando la navigazione o chiudendo questo banner acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Baldino da Surso - Coro del Duomo di Asti Cripta della chiesa di San Giovanni
Visualizza per anno Visualizza per mese Visualizza per settimana Visualizza oggi Cerca Salta al mese

Arte e Solidarietà

Da Venerdì 4 Marzo 2016
a Domenica 13 Marzo 2016
Tipo di evento: Archivio Eventi

ARTE E SOLIDARIETÀ

Venerdì 4 marzo alle ore 17,30, presso lo Spazio San Giovanni di Asti (via Natta 36) sarà inaugurata l’esposizione “Arte e Solidarietà”, organizzata dal Centro di Ascolto e dalla Caritas Diocesana di Asti in collaborazione con il Museo Diocesano San Giovanni. L’esposizione darà la possibilità a tre artisti astigiani di presentare al pubblico le loro creazioni.

La pittrice Ivana Cerrato, maestra d’arte, nasce tra i colori e i pennelli del compianto padre pittore Luigi. Nel suo percorso artistico si possono annoverare numerose mostre e concorsi. Tra le onorificenze le viene assegnato l’“Oscar Europa Arte” alla rassegna internazionale dell’Antoniano di Bologna. Alla Biennale di arte Sacra di Cremona, nella galleria Immagini, espone Icone, al concorso internazionale viene premiata come “Maestro d’Arte”. Raggiunge l’apice con l’alta onorificenza del Nobel dell’Arte. Si perfeziona poi in un percorso particolare sui falsi d’autore con opere tratte da Caravaggio, Vermeer, Botero, Monet e così via.

Il maestro Cosimo Gatti dipinge sin dall’infanzia e inizia in giovane età a esporre nelle gallerie di Bari. Durante le sue rassegne gli vengono consegnate alte onorificenze: dal Senato accademico di Firenze, dal Presidente dell’accademia Provinciale di Torino. È inserito sul catalogo “Il Quadrato” di pittori e scultori di importanza europea. Annovera tra i premi ricevuti: L’Oscar dell’Arte a Milano, il premio alla carriera a Palermo, premio Cornoveglia giubileo a Roma, grandi maestri Magna Grecia, premio Virgilio.

Gabriele Manta ha cominciato da ragazzo a fare alcuni lavoretti con il legno come passatempo. In seguito ha seriamente coltivato questa passione con la costruzione di piccoli mobili e il restauro di vecchi manufatti. Dopo due interventi alla mano conseguenti a un grave infortunio domestico ha perso il lavoro e, per reinventarsi un mestiere, ha rispolverato la passione per l’arte del legno. Ha così iniziato a creare orologi artistici e piccoli oggetti che produce anche su commissione. Recentemente ha iniziato a interessarsi anche all’uso del cartone per la creazione di sculture.

L’esposizione resterà aperta al pubblico da venerdì 4 marzo a domenica 13 marzo 2016 con il seguente orario: venerdì ore 15-18, sabato e domenica 9,30-13; 15-18, nei restanti giorni su prenotazione. Ingresso gratuito allo Spazio San Giovanni per tutta la durata della mostra.



Luogo : Spazio San Giovanni, via Natta 36, Asti
Contatto : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

indietro