Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa.

Continuando la navigazione o chiudendo questo banner acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Baldino da Surso - Coro del Duomo di Asti Cripta della chiesa di San Giovanni

Il Presepio

Da Sabato 14 Dicembre 2019
a Domenica 26 Gennaio 2020
Tipo di evento: Mostra

IL PRESEPIO
Lì dove si crea lo spirito di comprensione fra i popoli del mondo


Mostra
Inaugurazione: Sabato 14 dicembre, ore 16

Particolare di presepio in mostraSabato 14 dicembre alle ore 16 presso il Museo Diocesano San Giovanni (via Natta 36), sarà inaugurata la mostra “Il Presepio. Lì dove si crea lo spirito di comprensione fra i popoli del mondo”.

Lo scrittore e filosofo napoletano Luciano De Crescenzo divise gli uomini in alberisti e presepisti, a seconda della loro predilezione natalizia per una delle due tradizioni. Definì gli alberisti “uomini di libertà” e i presepisti “uomini d’amore”. Proprio l’amore è la chiave di lettura del presepio e della mostra che il Lions Club Storici, Artisti e Presepisti d’Asti ha allestito per questo Natale presso il Museo Diocesano San Giovanni con il patrocinio del Comune di Asti e la collaborazione della Compagnia teatrale de “I Martinrock” e del Comitato Palio Rione Cattedrale.

La mostra quest’anno presenterà presepi provenienti da tutto il mondo e avrà come minimo comune denominatore il fatto che «il presepio è lì dove si crea lo spirito di comprensione fra i popoli del mondo». Nessun avvenimento ha modellato le nostre vite come la nascita di Cristo, basti pensare che il tempo stesso è scandito proprio a partire dalla deposizione di Gesù nella mangiatoia. Gesù è nella mangiatoia perché sia per noi nutrimento dello spirito, nutrimento della nostra volontà di pace e comprensione. San Francesco nel 1223 ha realizzato il primo presepe proprio con l’intento di far toccare con mano all’uomo quanto provato dal nostro Dio che è sceso tra noi per annunciarci la lieta Novella! La lieta Novella è stata tramandata di padre in figlio ed è giunta fino a noi attraversando e raggiungendo ogni angolo della Terra. La necessità dell’uomo è stata quella di rendere la Novella tangibile e di volerne essere uno dei protagonisti, ed ecco che ognuno di noi diviene un attore in quello che è lo spettacolo che ogni anno fa il tutto esaurito! Aspettiamo quindi i visitatori per entrare insieme nella storia dell’uomo da protagonista attivo e consapevole che il presepe è tradizione, arte e soprattutto cultura.

Durante l’inaugurazione sarà presentata la pubblicazione “Il presepio: lì dove si crea lo spirito di comprensione fra i popoli del mondo”, realizzata a cura del Lions Club Storici, Artisti e Presepisti d’Asti e i cui proventi saranno destinati all’acquisto di un lettino da visita per il reparto di Pediatria dell’Ospedale Cardinal Massaia di Asti.

Durante l’evento, inoltre, per il quarto anno consecutivo, la Compagnia teatrale de “I Martinrock” darà vita al presepe vivente napoletano che alle ore 18 prenderà poi il via verso Corso Alfieri, Piazza Alfieri, Via Garibaldi, Piazza San Secondo e Piazza Statuto.

Il neonato club di servizio (la sua costituzione, infatti, è stata celebrata il 24 novembre scorso) con questo importante evento vuole testimoniare come il presepe sia parte integrante della nostra identità, della nostra tradizione, del nostro modo di essere e vuole testimoniare come sia una realtà aperta a tutti i popoli del mondo, evidenziando che nessuno è mai stato e mai verrà escluso da quel regno dell’immaginazione e della creatività che è il presepio!


La mostra sarà aperta al pubblico dal 14 dicembre 2019 al 26 gennaio 2020 con il seguente orario: venerdì 15-18, sabato e domenica 9,30-13 e 15-18, nei restanti giorni della settimana su prenotazione all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure ai numeri 0141.592.176 e 380.305.1910.

Per tutta la durata dell’evento l’ingresso al Museo Diocesano sarà con offerta libera.



Luogo : Spazio San Giovanni, via Natta 36, Asti
Contatto : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

indietro